Prevengho-Vir: Il prodotto Cubano contro il COVID19

CUBASI: Il Prevengho-Vir, un prodotto omeopatico che sta iniziando a essere utilizzato a Cuba, è un elemento che si aggiunge alla strategia di prevenzione di COVID-19 adottata dal Ministero della sanità pubblica (MINSAP) e non sostituisce nessuna delle misure stabilite nel paese per far fronte alla malattia.

Johan Perdomo, capo del dipartimento di medicina naturale e tradizionale del MINSAP, ha spiegato al sistema informativo televisivo cubano che il suo consumo non implica l’eliminazione delle mascherine, del lavaggio delle mani o della sospensione di assembramento. Non è un prodotto specificamente registrato per il coronavirus, ha specificato, ma è utilizzato nella prevenzione delle malattie virali e respiratorie acute.




Ha sottolineato che si tratta di una nuova introduzione e hanno iniziato, in una prima fase, ad amministrarla precisamente nei gruppi a rischio, tenendo conto delle case di cura, delle case dei nonni, dei centri medici psicopedagogici e degli ospedali psichiatrici.

Al momento, il suo uso ha iniziato a diffondersi a livello di popolazione e raggiungerà la famiglia attraverso il sistema sanitario primario, ha sottolineato.




Perdomo ha affermato che l’industria ha la capacità produttiva di supportare le esigenze di questo momento e ha commentato che è prodotta nell’unità base Julio Trigo, dei laboratori AICA, appartenenti a BioCubaFarma. La sua distribuzione aumenterà progressivamente, con priorità per quei comuni dove ci sono casi più positivi, ha detto.

Il capo del dipartimento di medicina naturale e tradizionale del MINSAP ha affermato che la sua consegna è già iniziata nella zona di Consolación del Sur, nella provincia di Pinar del Rio, e inizia anche nel municipio di  Plaza de la Revolución, a L’Avana. Una volta soddisfatta la necessità della popolazione, c’è la disponibilità del prodotto per mantenere un livello di queste produzioni nelle farmacie, ha assicurato. Ha affermato che l’uso di questi elementi in altre epidemie, sia a Cuba che nel mondo, ha dimostrato di avere un impatto positivo.

Diadelis Ramírez Figueredo, ricercatore presso il Centro per il controllo di qualità statale di medicinali, attrezzature e dispositivi medici (CECMED), ha spiegato che questo prodotto è composto da ceppi omeopatici di origine vegetale, minerale, animale e biologica.

Ha specificato che è stato concesso un registro sanitario dalle autorità di regolamentazione e ha ribadito che è usato per la prevenzione di malattie simil-influenzali, infezioni virali e influenza, quindi il suo uso è raccomandato in condizioni di rischio epidemiologico.

Un elemento molto importante è che si tratta di una soluzione idroalcolica e nel suo prospetto le specifiche per il suo uso in popolazioni speciali appaiono molto chiaramente, dicono pazienti geriatrici, pediatrici, in gravidanza e in allattamento, ha detto.




Ramírez Figueredo ha affermato che il CECMED, l’autorità di regolamentazione delle droghe a Cuba, l’unica nel suo genere nel paese, dal 2011 ha emanato regolamenti relativi a questa modalità terapeutica, ha acquisito esperienza nella valutazione e approvazione di tali prodotti e non è il primo volta che uno è approvato per le contingenze epidemiologiche. Ha avvertito che sebbene sia stato valutato, approvato e siano state dimostrate la sua qualità, sicurezza ed efficacia, avrà una farmacovigilanza attiva e per qualsiasi sintomo le persone possono rivolgersi al medico.

di Manuel Toledo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *