EMERGENZA, 90 tonnellate di polvere colpiscono il Caraibi ed l’America centrale

Una nuvola con polvere e sabbia del deserto del Sahara di circa 90 tonnellate, sta attraversando l’Oceano Atlantico percorrendo un percorso di oltre 15 000 chilometri, la pericolosa nuvola di polvere Sahariana ha raggiunto e travolto le isole dei Caraibi e l’America centrale e dovrebbe avere una durata a dirittura di qualche settimana. Il blu turchese dei cieli cubani è oscurato in questi giorni dall’avanzata di una densa nuvola di polvere dal Sahara. Il fenomeno che ha attraversato Haiti, la Repubblica Dominicana e il Mar dei Caraibi orientali, trasporta un’altissima concentrazione di particelle di polvere. Questo fenomeno naturale è una massa d’aria molto secca e carica di polvere che si forma sul deserto del Sahara.




Questa nuvola di polvere si forma principalmente in estate e si sposta verso l’Oceano Atlantico, questo fenomeno non è nuovo a la popolazione ma, purtroppo questa volta la intensità dell’evento e molto superiore a tutti gli eventi che ci sono registrati nell’ultimo secolo. Dobbiamo segnalare che questi eventi da una parte sono molto utile al pianeta che aiutano alla fertilizzazione della terra, perché contengono alcuni nutrienti necessari per le foreste pluviali come l’Amazzonia ed a dirittura aiutano alla creazione di nuove isole.

Attenzione però, questa massa di area calda è carica di polvere sottile e molto pericolosa per la vita umana e soprattutto incide in aggravare la situazione attuale che sta attraversando l’America Latina con la pandemia del corona virus. Questa polvere ha effetti simili alla cenere vulcanica, alla polvere industriale o alla polvere di terra, quindi potrebbe affettare gravemente le vie respiratorie. Le persone a maggiore rischio sono i bambini piccoli, le persone con problemi respiratori come l’asma, la bronchite, e la polmonite. Ma resta un pericolo anche per tutte le persone sane, perché questa nuvola non è composta solo di polvere del deserto, bensì e carica di batteri, funghi, acari, e moltissimi componenti chimici altamente nocive per la salute sia dell’uomo che degli animali.

La nuvola di polvere del Sahara, che contiene minerali come ferro, calcio, fosforo, silicio e mercurio – e che trasporta anche virus, batteri, funghi, acari patogeni, stafilococchi e altri inquinanti – può colpire principalmente le persone con problemi respiratori; oltre a causare altri sintomi come lacrimazione, starnuti, naso che cola, tosse secca e mal di gola.

Cuba sotto una gigante nuvola di polvere

Dalle prime ore dell’arrivo di questa nuvola nel continente americano, ci sono verificate subito molte persone con problemi respiratori causate dalle particelle di polvere. Bisogna tenere presente che le tempeste di sabbia lasciano la morte e la distruzione, sulla loro scia in molte regioni desertiche.




Vediamo ora perché si creano queste nuvole di polvere e le tempeste di sabbia: Le tempeste di sabbia generano grosse nuvole di polvere sottile, che sono molto dannose alle vie respiratorie è questi eventi naturali si verificano quando l’aria è estremamente calda, quindi l’atmosfera del deserto inferiore diventa instabile causando venti forti che muovono enormi quantità di sabbia sciolta. Le tempeste di polvere e sabbia possono improvvisamente scoppiare e sorprendere persone ignare con l’inalazione piccole particelle di polvere e sabbia. Questa tempesta di polvere che sta affettando tutta la zona dei Caraibi e l’America centrale e ben visibile dalle foto del satellite che si presentano come una grossa macchia che copre gran parte dell’oceano Atlantico.  

Le tempeste di sabbia non solo colpiscono le persone che vivono nel deserto o nelle vicinanze, la polvere che si genera in una tempesta di sabbia del deserto può spostarsi, causando disturbi respiratori e altri problemi di salute in paesi molto lontani dal deserto, ma anche la natura e struttura delle tempeste di sabbia cambiano in continuazione, ossia non sono sempre uguali e per questo motivo ogni tempesta di sabbia che genera grosse nuvole di sabbia pone nuove sfide per i meteorologi. Il cambiamento climatico sembra aumentare l’intensità di queste tempeste e alterarne la distribuzione e la frequenza delle tempeste di polvere e sabbia.

Le tempeste di sabbia non si possono prevedere, ma oggi esistono strumenti che sono in grado ad anticipare in alcune occasione l’evento e mettere in allerta alla popolazione. In caso di allerta meteo per tempesta di sabbia bisogna chiudersi dentro casa, chiudere bene le porte e le finestre, usare le mascherine. Inoltre e bene sapere che dopo il passaggio della nuvola le coltivazioni, le acque resteranno contaminate e quindi sarà necessario osservare, tutte le misure igienico sanitario nella manipolazione degli alimenti.

Dominio Cubano




  • Incubo e disperazione nei semafori a Roma
    Oltre al caos del traffico giornaliero a Roma, oltre ad affrontare le pessime condizioni del manto stradale a Roma, dobbiamo fare i conti con i semafori elettronici con sistema di Autovelox e Photored. Ormai gran parte di Roma e dotata
  • Omnibus en fuego, esplota en Centro Habana
    Hoy 29 de Julio cerca de las 8.00 AM, se verifico un incendio en un omnibus en el municipio de Centro Habana en Cuba, los hechos ocurrieròn en la calle de Belascoain entre Zanja y Sulud, segùn algunos testigos informaròn
  • EMERGENZA, 90 tonnellate di polvere colpiscono il Caraibi ed l’America centrale
    Una nuvola con polvere e sabbia del deserto del Sahara di circa 90 tonnellate, sta attraversando l’Oceano Atlantico percorrendo un percorso di oltre 15 000 chilometri, la pericolosa nuvola di polvere Sahariana ha raggiunto e travolto le isole dei Caraibi
  • Rosita Fornés, la grande vedetta di Cuba, muore a Miami all’età di 97 anni
    La leggendaria attrice cubana, cantante e star Rosita Fornés è morta nelle prime ore di questo mercoledì 10 Giugno 2020 a Miami, all’età di 97 anni. Con la morte di Fornés, la memoria vivente di un momento di splendore nel
  • Voli cancellati, risarcimenti mai arrivati, imbarchi negati?
    Dall’inizio della pandemia COVID19 in Italia, abbiamo dovuto purtroppo accettare tutte le cancellazioni dei nostri acquisti fatti precedentemente come, viaggi, vacanze, biglietti di treni, aeri, crociere, concerti ecc. Questa situazione e comprensibile ed accettabile, sicuramente una misura di prevenzione per
  • Mundo Cubano, Realizza iniziativa di solidarietà COVID19
    L’associazione culturale, sportiva e ricreativa Mundo Cubano presente a Roma, sta organizzando un invio di container a Cuba, l’obbiettivo di Mundo Cubano e quello di facilitare a tutte quelle persone che vogliono dare un aiuto concreto a parenti, amici e

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *